Come scegliere la fioriera giusta

Placeholder image

Fioriere per piante d'appartamento

Dai modelli in plastica dai colori vivaci ai cesti in materiale naturale, fino ad arrivare ai classici e discreti vasi di ceramica… nei nostri negozi potete trovare una vasta gamma di fioriere per piante d'appartamento. Scoprite qui di seguito tutto quello che bisogna tenere a mente durante la scelta delle fioriere per interni.

Qual è la fioriera giusta?

In fondo, è pur sempre il vostro gusto personale a determinare la scelta del vaso da fiori più adatto alle vostre esigenze..
Tuttavia, il materiale e gli accessori giusti possono rendere più facile la cura delle vostre piante d'appartamento.


1. Perché piantare e mettere in una fioriera le piante d'appartamento?

Con la fioriera appropriata, le piante d'appartamento prospereranno al meglio nei loro vasi. Non piantate mai le vostre piante direttamente nella fioriera - anche se può sembrare la soluzione più semplice. Alla base di ciò, sono presenti diverse ragioni: I vasi di plastica o di argilla hanno un foro sul fondo attraverso il quale l'acqua in eccesso può defluire nella fioriera. Se questa apertura dovesse mancare, potrebbe formarsi un ristagno di umidità, che nel peggiore dei casi porterebbe le radici a marcire.

Le fioriere in argilla sono particolarmente adatte come sottovaso, in quanto le loro pareti porose permettono all'acqua di evaporare bene e alla pianta di respirare. Le fioriere non hanno solo una funzione decorativa. Non avendo fori sul fondo, vengono utilizzati come contenitore di raccolta dell'acqua che fluisce dalla terra sul fondo del vaso. Così, le fioriere offrono protezione contro antiestetiche macchie d'acqua e di terra, sul davanzale della finestra e sui pavimenti.

Placeholder image

Placeholder image

2. Fioriere: Vantaggi e svantaggi dei materiali naturali

I vasi in ceramica rientrano tra le fioriere più classiche per piante d'appartamento. La maggior parte della ceramica smaltata è impermeabile e ha una superficie liscia. Queste proprietà sono vantaggiose per la pulizia e allo stesso tempo proteggono il davanzale della finestra dalle chiazze d'acqua. Nei nostri negozi potrete trovare vasi in ceramica di colori e forme diverse: a fantasia, a tinta unita, tondi o quadrati. La ceramica è inoltre un materiale molto resistente che offre una buona stabilità grazie al suo peso.

Se preferite un look più naturale, apprezzerete le fioriere fatte in vimini. Tuttavia, bisogna assicurarsi che sia presente un rivestimento impermeabile, altrimenti l'acqua potrebbe fuoriuscire. Le fioriera in vimini sono inoltre da considerare per via della loro resistenza alla rottura.


3. La plastica come materiale alternativo per le tue fioriere

Le fioriere di plastica sono una alternativa più resistente della ceramica e sono anche molto decorative. In negozio troverete una vasta gamma di colori e design e sono disponibili anche versioni trasparenti e semitrasparenti. Quali sono i vantaggi di questo materiale? È infrangibile e assolutamente impermeabile. Poiché la plastica, a differenza dell'argilla, non permette all'acqua di evaporare, una fioriera di questo tipo è adatta per piante con un elevato fabbisogno d'acqua. Questo vuol dire anche che bisogna innaffiare con meno frequenza. La superficie liscia del materiale è facile da pulire e quindi non fornisce una base per germi, batteri e funghi - soprattutto le piante giovani e sensibili traggono vantaggio da questa proprietà. A differenza dei vasi di ceramica, ad esempio, i vasi di plastica sono relativamente leggeri e per questo motivo sono meno stabili.

Placeholder image

Placeholder image

4. Abbellire l’ambiente con fioriere colorate

Una volta deciso il materiale, si ha una scelta quasi illimitata di colori e forme. Non avrete alcun limite alle vostre possibilità di allestimento. Se avete una preferenza per gli accostamenti cromatici tono su tono, delle decorazioni amaranto su una fioriera rossa, per esempio, possono fare al caso vostro. Tuttavia, se vi piacciono i colori vivaci, è possibile scegliere il colore della fioriera in contrasto con i colori dei fiori che contiene.

Con la fioriera adeguata è possibile abbellire l’ambiente della vostra casa. Potete creare un ambiente particolarmente armonioso se le fioriere per piante rispecchiano lo stile dell'arredamento. Ricordate che anche le fioriere seguono le tendenze attuali, ma poiché le fioriere dovrebbero essere durevoli, è consigliabile scegliere un modello discreto e intramontabile.


5. Forme delle fioriere

La forma delle fioriere non deve essere per forza tonda. Anche le forme quadrate offrono possibilità di allestimento interessanti. Per esempio, possono essere messe in fila l'una accanto all'altra in modo suggestivo. Durante la scelta, tuttavia, bisogna assicurarsi che la sua forma abbia non danneggi la stabilità della pianta. Se il diametro della fioriera corrisponde all'altezza del vaso in cui è inserita la pianta, essa ne trarrà vantaggio in modo particolare. I modelli che si rimpiccioliscono verso il fondo si inclinano molto più facilmente rispetto alle forme cilindriche, e si corre il rischio che si rovescino. Ciò è particolarmente vero se le fioriere ospitano piante alte come le orchidee. Le fioriere classiche tonde invece, offrono stabilità alla pianta e le sue radici si possono estendere in modo particolarmente uniforme.

In generale: lasciatevi guidare dalle esigenze delle piante. Ad esempio, ad alcune piante piacciono i vasi stretti e alti perché le loro radici crescono in profondità nel terreno.

Placeholder image

Placeholder image

6. Trovare la giusta dimensione del vaso

Nella scelta della giusta dimensione, ricordate sempre che il diametro della fioriera deve essere da 2 a 3 cm più grande di quello del vaso della pianta. Ciò è particolarmente importante affinché l'aria possa circolare tra i vasi e l'acqua possa evaporare attraverso le pareti del vaso della pianta. Inoltre è buona pratica acquistare una versione più grande della fioriera in modo che si adatti anche in seguito ad un eventuale successivo rinvaso. Evitate di acquistare un vaso molto più grande, perché l'effetto sarebbe poco gradevole. Quando si tratta di dimensioni, è importante anche rispondere alle esigenze della rispettiva pianta e alle sue proprietà. Alcune piante hanno un apparato radicale più pronunciato di altre e quindi godono di un contenitore generoso.


7. Fioriere con attrezzature aggiuntive e accessori utili

Oggi le fioriere non hanno più una funzione puramente estetica: Ad esempio, sono presenti vasi per l'irrigazione con funzioni aggiuntive come il serbatoio incorporato. Con l'aiuto di un indicatore di livello incorporato, questa attrezzatura impedisce che innaffiando dall’alto si faccia fuoriuscire il terriccio e, allo stesso tempo, le rifornisce di acqua in modo costante e graduale. Una soluzione ideale durante le lunghe assenze.

Anche gli accessori per fioriere possono offrire idee interessanti. Per piante grandi e pesanti come le palme, si consiglia l’acquisto di un carrello con ruote in legno o metallo. Con questo strmenti, la collocazione della pianta può essere facilmente cambiata senza difficoltà, il che può essere utile quando si passa l'aspirapolvere, ad esempio.

Un tocco di classe ulteriore potreste darlo abbinando i colori del vostro spruzzatore e dell'annaffiatoio secondo il design delle fioriere. In questo modo creerete una favolosa armonia di colori e forme che daranno un tono decisamente diverso e “vostro” al davanzale o alla stanza.

Placeholder image

Torna su