L’arte del barbecue

Famiglia riunita intorno al barbecue.

Un barbecue fatto bene non è facile. Quale regole osservare? Qual è il posto giusto per posizionare il barbecue? Quali sono i tipi di cottura? La guida OBI risponderà a questa e tante altre domande sul tema barbecue. 

1. Quali regole osservare prima della grigliata 2. Il posto giusto per il tuo barbecue
3. Sistemi barbecue 4. Gli accessori giusti
5. La pulizia del barbecue 6. I tipi di cottura
Una grigliata in famiglia sulla terrazza sotto il sole estivo.

1. Quali regole osservare prima della grigliata

Cosa c'è di più bello di un'allegra grigliata in compagnia dei propri cari e degli amici nel proprio giardino o sul balcone? Per assicurare la riuscita della tua festa è bene osservare alcune regole importanti.

Soprattutto in tema fumi e odori bisogna andarci cauti. In genere si potrebbe andare incontro a problemi legali per delle “grigliate sul balcone” nel caso in cui non siano permesse dal regolamento condominiale. È comunque buona consuetudine avvertire i vicini in anticipo prima di accendere il barbecue. Verifica che il tuo contratto d’affitto o il regolamento condominiale non contenga accenni in riguardo. Molti regolamenti condominiali vietano, infatti, l’uso di grill a carbonella. I proprietari di giardini non hanno di che preoccuparsi, l’unico aspetto da rispettare è la quiete notturna dalle ore 22:00.

Tavola apparecchiata su terrazza assolata.

2. Il posto giusto per il tuo barbecue

Studiare e scegliere bene la posizione dove collocare il grill è essenziale per prevenire in anticipo eventuali problemi. Un angolino tranquillo e in disparte del tuo giardino si adeguerà al meglio per le grigliate, risparmiando fastidi ai tuoi vicini e garantendo a te la dovuta discrezione. Seleziona, sulla base di questi criteri, una posizione strategica. In alternativa, potresti installare una parete protettiva nel tuo giardino.

Nei pressi del barbecue non devono mancare piani d’appoggio, e acqua corrente. Installalo alla giusta distanza dal tavolo dove mangi e vicino all’entrata della cucina. Non porlo al di sotto di tettoie o balconi e eviterai addensamenti di fumo. L’area intorno al barbecue deve essere in piano e libera da ostacoli per evitare che qualcuno inciampi. Poni il grill su una superficie piana stabilizzandolo eventualmente con delle piastre in pietra.

Uomo al grill a carbonella con famiglia in secondo piano.

3. Sistemi barbecue

Oggigiorno c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra i sistemi barbecue disponibili sul mercato. Il barbecue a carbonella è da sempre la variante preferita, ma, esistono anche barbecue elettrici o a gas oppure alternative più esotiche come la “plancha” spagnola. Ognuno di questi sistemi ha vantaggi e svantaggi, per questo chiarisci prima dell’acquisto quale tipo di grill fa davvero al caso tuo. Preferisci le grigliate in casa, al parco o vuoi essere flessibile? Ci tieni a sederti intorno ad un fuoco scoppiettante? In questa sezione trovi un'altra guida dedicata proprio a questo.

Barbecue con carne ad arrostire e pinze.

4. Gli accessori giusti

Per una grigliata perfetta hai bisogno, oltre al grill, anche degli accessori giusti. In cima alla lista degli attrezzi che non devono mancare ci sono naturalmente le pinze. Controlla prima dell’acquisto che le pinze abbiano una buona presa e siano lunghe abbastanza da permetterti di lavorare con l’adeguata distanza dal grill. Di grande praticità anche la spatola – con la quale puoi sollevare e spostare i bocconcini delicati. Assicurati che sia in metallo, e spatole di plastica possono altrimenti fondere. Per gli spiedini di carne e verdura ricorri preferibilmente a degli spiedi di metallo. È possibile usare anche quelli in legno, ma ricordati di bagnarli abbondantemente prima dell’uso in modo che non prendano fuoco.
La varietà di accessori per barbecue e notevole e nei centri OBI avrai l'imbarazzo della scelta. Esponi a un nostro addetto la tua necessità e lui ti aiuterà a trovare ciò che fa per te.

Pulizia del barbecue con una spazzola.

5. La pulizia del barbecue

Seguendo i nostri consigli non avrai bisogno di strofinare e lustrare per ore il tuo barbecue. I barbecue elettrici e a gas sono di regola più semplici da curare di quelli a carbonella e dispongono di vaschette di raccolta del grasso lavabili, nel più dei casi, in lavastoviglie.

Il barbecue a carbonella invece deve essere regolarmente liberato dallo strato nero di grasso, spezie e cenere, così che carne, pesce e verdura mantengano il loro sapore anche per grigliate future. Un trucchetto utile per evitare di perdere troppo tempo a staccare i resti alimentari dalla griglia, è di ingrassarla abbondantemente con dell’olio o del grasso prima dell’uso. In questo modo i tuoi cibi non si attaccheranno e non lasceranno quei fastidiosissimi residui. Per proteggere il fondo del grill dal carbone stendi und foglio di alluminio – è importante forarlo per non bloccare la circolazione dell’aria al suo interno.

Una volta freddo avvolgi la graticola in fogli di giornale umidi. Le incrostazioni si saranno ammorbidite dopo alcune ore e le potrai rimuovere semplicemente con una spugnetta e del sapone per i piatti. In alternativa, puoi lasciarla sul prato umido durante la notte. Tuttavia ricorda che con un grill a carbonella non potrai mai sottrarti del tutto alle pulizie accurate. Per rimuovere le incrostazioni dalla griglia puoi utilizzare anche un foglio d’alluminio o un panno umido con un po’ di cenere. Sciacquala infine sotto l’acqua. Per eliminare le vecchie incrostazioni, invece, aiuta un detergente sgrassante per forni e grill.

Grillberater

6. I tipi di cottura

Generalmente, viene fatta una distinzione tra cottura diretta e cottura indiretta. Entrambi i metodi sono applicabili a griglie a gas o griglie a carbone. Nel metodo diretto, il cibo cuoce sulla griglia ed è posto direttamente sopra il carbone ardente. Questo metodo di cottura è particolarmente indicato per piatti con un tempo di cottura breve.
Nel metodo indiretto, il coperchio della griglia è chiuso. Il calore viene riflesso dalla parte superiore e l'aria calda fluisce attorno al cibo cuocendo come al forno. La cottura alla griglia indiretta è molto simile al forno, ma il cibo cuoce alla griglia, dandogli il tipico sapore di barbecue. Questo metodo di cottura è particolarmente indicato per i pezzi di carne il cui tempo di cottura è prolungato.

Torna su