Panoramica sulle specie di ortaggi

Panoramica sulle specie di ortaggi
La verdura viene suddivisa in gruppi in base alla crescita e all’utilizzo. Qui di seguito presenteremo i tipi di verdura più importanti che non dovrebbero mancare nel tuo orto. Ti indicheremo inoltre la quantità di concime di cui i diversi tipi di verdura hanno bisogno.
1. Insalate 2. Frutta e Verdura
3. Zucca e zucchine 4. Tuberi
5. Verdura a radice e bulbi 6. Leguminose
7. Cavoli 8. Verdura esotica
9. Coltivare verdura
Insalate

1. Insalate

Nonostante al supermercato sia possibile trovare tanti tipi di insalata, vale la pena seminarla nel proprio orto poiché la scelta è ancora più vasta e la maggior parte delle qualità è ben più saporita se gustata appena raccolta.

Suggerimenti
L’insalata cresce molto velocemente ed è pertanto un “riempi-buchi” perfetto. Semina l’insalata tra cavoli, pomodori e altre verdure grandi; fino al momento in cui queste verdure saranno pronte potrai raccogliere e gustare l’insalata fresca.

10 tipologie di insalata:

  1. Gentile
  2. Lattuga
  3. Rucola
  4. Spinaci
  5. Bietola
  6. Indivia
  7. Radicchio
  8. Cicoria
  9. Cicoria Pan di Zucchero
  10. Asia
Frutta verdura

2. Frutta e Verdura

La verdura e la frutta hanno bisogno di tanto sole e calore per crescere al meglio in una piccola serra o in una cassetta protetta da pioggia e freddo. Peperoni e melanzane crescono meglio in una serra e vengono piantati all’aperto, come i pomodori, a partire da metà/fine maggio.

Suggerimenti
Sul mercato vi sono svariati tipi di pomodori. Invece di piantarne un solo tipo, vale la pena di provarne vari: pomodori ramati, pomodori a grappolo, pomodori Roma ecc.
Zucca e zucchine

3. Zucca e zucchine

Le zucche amano vivere vicino al compost. Le zucche più piccole sono le più saporite, quelle grandi meno. Esistono due tipi di zucche: a forma lunga e a forma rotonda, di colore verde o giallo. È importante raccogliere le zucche con costanza, in modo tale da evitare che si formino frutti troppo grandi. Essi non sono particolarmente saporiti e bloccano la crescita dei nuovi frutti.

Suggerimenti
Le zucche Hokkaido sono particolarmente semplici da conservare. Se conservate in luogo fresco e buio resistono in cantina fino a Natale. Se si desidera conservare le zucche più a lungo è consigliabile mettere in conserva.
5 tipi di zucche
  1. Hokkaido
  2. Butternut
  3. Cucurbita moschata
  4. Zucchine
  5. Zucchine Patisson
Tubero

4. Tuberi

Le patate sono i tuberi per eccellenza, e se ne annoverano persino di rosse o viola. Ma anche sedano e finocchi sono verdure multitipo. Esistono tipi di sedano che vengono usati per insaporire, come ad esempio il sedano a foglia. Altri tipi di vengono invece utilizzati come verdura a radice (sedano rapa) o verdura a foglia (sedano a coste). Nel caso del finocchio, si distingue tra finocchio (come verdura) e spezia (come spezia e the).

Suggerimenti
Il sedano è soggetto alle nematode che mangiano le radici. Il tagete è in grado di tenere lontane le nematode. È consigliabile piantare tra le diverse file di sedano una fila di tagetes.
Verdura a radice e bulbi

5. Verdura a radice e bulbi

La verdura a radice e i bulbi sono semplici da coltivare e possono essere raccolti a partire dall’estate fino in autunno. In particolare nel caso delle carote è possibile raccogliere e gustare verdura molto giovane. Cipolle e aglio non hanno bisogno di cure particolari, anche se muovere la terra con una zappa di tanto in tanto aiuta a tenere lontane le erbacce. È necessario innaffiare solo in caso di siccità prolungata.

Suggerimenti
Le verdure a bulbo sono tipicamente coltivate per dare un tocco sapore in più ai tuoi piatti.
10 verdure a radice o bulbi
  1. Carote
  2. Pastinaca
  3. Prezzemolo tuberoso
  4. Scorzonera
  5. Rapa rossa
  6. Rapa, cime di rapa
  7. Ravanelli
  8. Scalogno
  9. Cipolle e porri
  10. Aglio
Leguminose

6. Leguminose

Le svariate tipologie di fagioli e piselli offrono diversi utilizzi anche in cucina. Inoltre, si possono essiccare o conservare. Come verdura fresca, o in insalata, hanno il sapore migliore. Una caratteristica di questa verdura sono le radici: contengono batteri che producono azoto. Per tale ragione, non hanno bisogno di molto concime.

Suggerimenti
I fagioli sono sensibili al gelo e possono pertanto essere piantati in un’aiuola o seminati non prima di metà/fine maggio.
5 leguminose
  1. Fagiolo rampicante
  2. Fagiolo scarlatto
  3. Fagiolo nano
  4. Pisello rugoso
  5. Pisello odoroso (mangiatutto)
Cavoli

7. Cavoli

I cavoli necessitano di tanto spazio nell’orto e vanno coltivati a lungo, prima di poter essere raccolti. Ciò non rappresenta tuttavia un problema, poiché le varietà invernali vengono piantate in estate, quando il resto della verdura è già stata raccolta. Al contrario, quando vi sarà spazio sarà possibile piantare rapanelli o spinaci come “riempi-buchi”.

Suggerimenti
L’ernia del cavolo è una malattia che si presenta più raramente su terreni leggermente alcalini. Si consiglia pertanto di preparare il terreno in autunno prima di piantare i cavoli facendo sì che il valore del pH sia di 7,5 - 8.
Top 8 dei cavoli
  1. Broccoli
  2. Cavolo rapa
  3. Cavolo rosso o bianco
  4. Pak Choi
  5. Cavoletto di Bruxelles
  6. Cavolo cinese
  7. Verza
  8. Cavolfiore
Verdura esotica

8. Verdura esotica

Non dimentichiamoci di coltivare anche qualche verdura esotica e particolare. Il raccolto non è sempre grosso, ma per un’insalata di asparagi bastano ad esempio quattro o cinque piante.

5 tipi di verdura esotica
  1. Carciofi
  2. Asparagi
  3. Topinambur
  4. Pepino
  5. Granturco dolce
Crescere le proprie verdure facilmente

9. Coltivare verdura

Ti è venuta voglia di verdura? Basta un piccolo terreno per coltivarne una grande quantità. Per metro quadro è possibile ad esempio coltivare una dozzina d’insalate o cavoli, 7-10 kg di pomodori, 5 kg di carote o 3-4 kg di cipolle. Con una superficie di 10-20 m2 (circaa 4-8 aiuole) è possibile coltivare verdura fresca a sufficienza per tutta l’estate.

Torna su