Guida per le siepi

Guida sulle Siepi

Le siepi possono essere utilizzate non solo per protezione, ma sono anche belle nei giardini. Riparano contro il vento e i rumori, forniscono ombra e compiono anche importanti funzioni ecologiche - fanno da filtro contro la polvere, lo sporco e i gas di scarico, nonché da habitat e fonte di cibo per molti animali.

1. Siepi sempreverdi 2. Crescita bassa
3. Siepi decidue 4. Fioritura siepe naturale
5. Taglio e cura 6. Irrigazione e concimazione
7. Arte topiaria 8. Piccole opere d'arte
Siepi sempreverdi

1. Siepi sempreverdi

Tra le siepi sempreverdi ritroviamo il Lauroceraso, che colpisce per la sua statura e le foglie lucide. La cosa migliore è piantarlo in zone d'ombra parziale. L'Albero della Vita invece, preferisce un posto soleggiato, è robusto, tollera potature e offre una buona visibilità e protezione dal vento.

Lauroceraso
Altezza: 2-5 m
piante per metro: 3-5

Albero della Vita
Altezza: 2-5 m
piante per metro: 2

Rappresentazione schematica sempreverdi
Crescita lenta

2. Crescita bassa

Chi è alla ricerca di una siepe bassa, può indirizzarsi verso una specie di arbusti come la Potentilla fruticosa, la quale per via dell'altezza relativamente bassa, può essere tagliata come una siepe. Gli arbusti crescono bene nelle zone in semi ombra.

Potentilla Fruticosa
Altezza: 60-150 cm
piante per metro: 3-5

Rappresentazione schematica crescita lenta
Siepi decidue

3. Siepi decidue

Il Carpino, il Faggio, l'Acero Campestre e il Biancospino fanno parte delle siepi decidue. Quanto riportiamo si basa sui primi anni di crescita con un approvvigionamento idrico adeguato:

Carpino e Faggio
Altezza: 1,5-3 m
piante per metro: 3

Acero Campestre
Altezza: 1,5-4 m
piante per metro: 3

Biancospino
Altezza: 1,5-3 m
piante per metro: 3-4

Rappresentazione schematica latifoglie
Fioritura siepe naturale

4. Fioritura siepe naturale

Le siepi naturali fiorenti sono un vero paradiso per gli uccelli e richiedeno più spazio ma anche meno cura di una siepe tagliata. Sia come fonte di cibo, nidificazione o per nascondersi - si tratta di un habitat ideale per uccelli e ricci.

Piante adatte: Mora, Carpino, Nocciolo, Ribes, Ligustro, Faggio, Sambuco, Frangola, Prugnolo, Ginepro, Biancospino, Vino Selvatico.

Rappresentazione schematica fioritura siepi
Taglio e cura

5. Taglio e cura

Tagliare con forma trapezoide: gli alberi di solito sono tagliati due volte l'anno: a giugno e verso agosto / settembre. Le conifere invece vengono tagliate di solito solo una volta all'anno (a maggio, poco prima della fioritura). Il taglio a forma trapezoide aiuta ad ottenere una crescita posteriore uniforme e bella. Regola: la larghezza deve essere superiore a 1/10 dell'altezza. Le siepi sempreverdi includono l'Alloro di Ciliegia, che colpisce per la sua statura e le foglie lucide. La cosa migliore è piantarlo in zone d'ombra parziale. L'Albero della Vita, però, preferisce un posto al sole, è robusto, tollera potature e offre una buona visibilità e protezione dal vento.

Irrigazione e concimazione

6. Irrigazione e concimazione

Durante le estati secche irrigate le siepi accuratamente. Tra marzo e agosto, le siepi possono essere fertilizzate con concime organico. Le conifere possono essere ulteriormente protette con fertilizzante speciale contro la carenza di nutrienti. I piccoli rifiuti organici triturati possono essere utili come copertura del terreno.

Arte topiaria

7. Arte topiaria

L'arte topiaria si realizza attraverso delle incisioni. Non solo abbellisce il giardino, ma fornisce anche una crescita densa. Il momento migliore per il taglio è verso metà estate, quando la fase di crescita è completata e il sole non è così forte da bruciare le punte. Le foglie possono essere modellate con forbici. Tagliate gli alberi più grandi con un tagliasiepi.

Piccole opere d'arte

8. Piccole opere d'arte

Si possono facilmente modellare sfere o coni con qualche idea originale e un po' di pazienza, partendo da una siepe grezza. Le figure da creare diventano una sfida. Eventuali angoli sporgenti vengono poi tagliati facilmente.
A libera coltivazione, in vasi, o in fioriere: le siepi decorate fanno una bella figura. Esigenti per quanto riguarda la posizione e la cura, possono però essere arbitrariamente tagliate in differenti forme. In precedenza le siepi decorate appartenevano alla tipica immagine del giardino in stile cottage inglese. Più che altro, oltre che essere ornamentali, svolgevano la funzione di separare i fiori del giardino.

Torna su