Realizzare una piscina in 13 fasi

Pool anlegen

Sogni di avere una piscina nel tuo giardino e hai in più tanto spazio a disposizione? OBI ti aiuta a realizzare il tuo sogno con questa guida passo a passo. 

1 - Step by step
Preparazione.

Step 1 - Preparazione

Realizzare una piscina nel proprio giardino non è così difficile per un esperto del fai da te. Il terreno su cui desideri realizzare la tua piscina deve essere abbastanza grande e in piano. Potrebbe essere necessario riempire, compattare e livellare alcune irregolarità del terreno. Nel prendere le misure tieni a mente che la piscina ha bisogno di un sistema di filtraggio e di una scala, e deve essere accessibile da tutti i lati. Contrassegna quindi la zona dove andrai a effettuare gli scavi con dei picchetti.

Realizzare lo scavo.

Step 2 - Realizzare lo scavo

Per realizzare lo scavo puoi chiedere aiuto a un’impresa di costruzione o noleggiare un piccolo escavatore per muovere la terra più velocemente. Importante: per stabilire la profondità dello scavo devi tenere presente che la piscina, una volta terminati i lavori, non dovrà superare di più di 50 cm la superficie del suolo. In caso contrario le pareti necessiterebbero di un calcolo statico. Puoi conservare la terra ottenuta dallo scavo e riutilizzarla in un secondo momento.

Realizzare la base.

Step 3 - Realizza la base

Prima di gettare una base di cemento dello spessore di 20-30 cm, è necessario realizzare la struttura perimetrale delimitando la base con tavole di legno e fissandole con molta accuratezza. Il cemento infatti, crea una pressione molto forte.
Stendi il telo da costruzione e fissalo alle tavole per proteggere il pavimento dall’umidità proveniente dal terreno. Dopo aver sistemato le reti elettrosaldate su dei distanziatori, puoi gettare il cemento e livellarlo. A partire da una certa dimensione della piscina è consigliabile richiedere aiuto a professionisti, che effettueranno queste operazioni con un’autopompa per calcestruzzo e una betoniera. 

Gettare il cemento.

Step 4 - Gettare il cemento

Una volta che il fondo della piscina è stato gettato, livellato e tirato, stendendo una membrana da costruzione sul cemento puoi evitare che si asciughi troppo in fretta o si danneggi per via della pioggia. Lascia che il cemento riposi per qualche giorno.

Erigere le pareti della piscina.

Step 5 - Erigere le pareti della piscina

Se non vuoi utilizzare una vasca in acciaio, puoi erigere da te anche le pareti della piscina. I fori per le tubature dell’impianto idraulico possono essere effettuati con un trapano in un secondo momento, permettendoti così di tirare delle pareti continue. Posa a ogni terza fila dei mattoni a U e riempili di cemento. Questi hanno la funzione di cordolo di ancoraggio intermedio.

Intonacare le pareti interne.

Step 6 - Intonacare le pareti interne

Per intonacare le pareti interne si consiglia l’uso di malta di calce e cemento, che ha la caratteristica di essere di per sé impermeabile. Con il cemento a presa rapida, fissa i profili per intonaco di 10 mm a una distanza di 150 cm l’uno dall’altro, dopodiché con la cazzuola metti la malta lungo i profili e livellala con la staggia.

Intonacare le pareti esterne.

Step 7 - Intonacare le pareti esterne

Anche per le pareti esterne si consiglia l’utilizzo di malta di calce e cemento. Non appena questo strato sarà ben asciutto potrai procedere all’isolamento stendendo uno strato di bitume. Per applicare il bitume, si consiglia l’utilizzo di cazzuola e spatola. Il bitume protegge le pareti dall’umidità proveniente dal terreno.

Applicare una membrana protettiva.

Step 8 - Applicare una membrana protettiva

Applica sulle pareti esterne della piscina una membrana bugnata per proteggere lo strato di bitume da danni meccanici causati da pietre o simili.

IInstallazione dell’impianto idraulico.

Step 9 - Interrare la piscina

Prima di riempire il vuoto lungo la vasca con il materiale prelevato durante gli scavi, posa uno strato di sabbia o ghiaia fine dello spessore di circa 10 cm per coprire i tubi. Sabbia e ghiaia impediscono che eventuali pietre appuntite li danneggino. Infine puoi procedere a riempire gli spazi lungo la vasca stendendo di mano in mano strati di terra di 30-40 cm e compattandola con un compattatore a mano.

Interrare la piscina.

Step 10 - Installare l’impianto idraulico

Unisci le tubature di carico e scarico con i manicotti. Per fissarli alla parete della piscina accoppia delle fascette stringitubo gommate. Per sigillare i collegamenti idraulici utilizza un nastro teflon o della canapa.

Rivestire la vasca con la membrana in PVC.

Step 11 - Rivestire la piscina con membrana in PVC

Elimina lo sporco e le pietre dal suolo della vasca prima di procedere alla posa della membrana. Stendi il feltro e quindi posa la membrana in PVC. Il taglio della membrana deve essere preciso. Per ancorare il rivestimento alla vasca è necessario servirsi di un saldatore ad aria calda. Attendi infine che i risvolti della membrana abbuabi aderito alla parete in modo stabile e duraturo.

Riempire la piscina con l’acqua.

Step 12 - Riempire la piscina con l’acqua

Dopo aver controllato che la membrana abbia ben aderito e che non vi siano fori, puoi procedere al riempimento graduale della piscina con acqua. Osserva se si formano delle bolle o se la quantità d’acqua diminuisce durante la notte. In caso di perdite è necessario svuotare la piscina con una pompa e rattoppare eventuali fori.

La piscina è pronta.

Step 13 - La piscina è pronta

Un ultimo tocco: per rendere la tua piscina davvero perfetta posa delle piastrelle sulla superficie calpestabile intorno al bordo della vasca. Per piscine di altre dimensioni, forme e in circostanze esterne diverse, potrebbero essere necessari ulteriori interventi e materiali.

Torna su