Carta da parati

Carta da parati
Un nuovo rivestimento murale può trasformare completamente l'atmosfera della camera. Sono disponibili diversi materiali e una vasta selezione di disegni per personalizzare le pareti in ogni stanza. La più popolare carta da parati è ancora il cippato, perché è il migliore tra i materiali. Adatto alle pareti e al soffitto, si può dipingere più volte ed è facile da sistemare nel caso di crepe dovute al sottosuolo. Questa tipica struttura e omonime si ottengono incorporando strati di carta con fibre di legno - le fibre grezze.
1. Carta da parati e tessuto 2. Carta da parati in vinile
3. Carta da parati in vetroresina 4. Come scegliere la carta da parati
Carta da parati e tessuto

1. Carta da parati e tessuto

La carta da parati in rilievo, stampata o a colori, ha una struttura superficiale particolare, costituita da più strati di carta. Prima di iniziare a tappezzare devi procedere con l'incollatura. Fai attenzione che il modello sia uniforme e che i motivi della tua carta da parati si ripetano regolarmente, in modo da realizzare correttamente i percorsi delle tue pareti

È particolarmente facile da applicare perché non deve essere imbevuta di colla, ma è sufficiente riempire il muro con un adesivo in modo uniforme. Successivamente, applicate sulla parete la carta. La carta da parati non tessuta non è stata modificata: a differenza di altri tipi non si estende quando è bagnata e non si contrae quando si asciuga. Inoltre, facilita di conseguenza i lavori di ristrutturazione, perché possono anche dopo anni essere rimosse facilmente dalla parete.

Carta da parati in vinile e schiuma carta di vinile

2. Carta da parati in vinile

Le aree della casa più utilizzate (come ad esempio il disimpegno e la camera dei bambini) vengono spesso ricoperte di carta da parati in vinile. La carta da parati vinilica è lavabile e in grado di ritardare l'espansione delle fiamme. La prima caratteristica può rivelarsi preziosa, in una camera per bambini!
Può essere facilmente rimossa dalla parete, lasciando solo il supporto in carta, comunque utile per una nuova applicazione di carta da parati. Qualora si intendesse rimuove anche lo strato sottostante, bagnare con acqua calda e attendere qualche minuto per dar tempo alla colla di ammorbidirsi, oppure utilizza uno staccaparati.

Carta da parati in vetroresina

3. Carta da parati in vetroresina

La carta da parati più resistente è realizzata in tessuto in fibra di vetro. Grazie alla sua alta capacità di resistenza, protegge le pareti dalle crepe anche meglio di una carta da parati ruvida. Inoltre, è ignifuga e resistente all'acqua. La carta da parati in fibra di vetro è molto spesso utilizzata in zone con molta affluenza, quali scale, corridoi o uffici.

Come scegliere la carta da parati

4. Come scegliere la carta da parati

Il numero di rotoli di carta da parati deve essere calcolato in abbondanza. In particolare, la quantità di carta da parati con motivo a ripetizione non è facile da calcolare, perché qui è necessario prendere in considerazione scarti maggiori. Usate per pareti continue solo carta da parati con lo stesso numero di lotto per evitare variazioni di colore. Quando si sceglie la colla o gli adesivi è fondamentale che siano adatti alla carta da parati scelta.

Torna su