Guida per le rose

Il roseto

Bellezza e varietà

Esistono rose di tantissime varietà, forme e colori: ci sono le rose ibride con il loro portamento aristocratico, le romantiche rose rampicanti, quelle maestose da siepe, e poi le roselline che trovano un posto anche negli spazi più ristretti. Sia che siate alla ricerca di un insolito richiamo visivo per la vostra aiuola o che progettiate un romantico pergolato di rose, o anche se volete semplicemente rinnovare il vostro balcone – il gran numero di varietà di questa pianta vi entusiasmerà. 

  • A quali piante accompagnarla

    Cosa piantare nell’aiuola per far da cornice alla rosa?

    La rosa prospera in buona compagnia: la vitalba, un rampicante, può benissimo coprire le parti lasciate a nudo in prossimità del terreno, mentre la lavanda allontana gli afidi. Anche l’alchimilla, che ama il sole, l’echinacea con il suo giallo splendente, e la bellissima speronella dai fiori azzurri sono compagne perfette per le rose

    Suggerimento:

    Dopo la fioritura molte varietà di rose producono delle bacche, offrendo così agli uccelli una dieta ricca di vitamine anche in inverno.

  • Il posto ideale

    Che bello il sole!

    Molta luce e in media 4 – 6 ore di sole sono in genere necessarie. Tuttavia, alcune varietà di rose preferiscono la penombra. Inoltre è molto importante una buona ventilazione. Troppo vento non è però consigliabile: infatti alcuni tipi sono molto sensibili alle eccessive correnti d’aria.

  • Come curarle

    Innaffiare con parsimonia, concimarle regolarmente

    Solo in caso di caldo prolungato e siccità è necessario innaffiare le rose. Con un’eccezione: le rose piantate da poco o quelle che crescono su un terreno sabbioso e asciutto. Il concime per le rose invece è essenziale. La miglior cosa è concimarle in primavera, quando spuntano le prime foglie, e a giugno/luglio, dopo la prima fioritura.